Born Liars

Un viaggio esilarante nel mondo della menzogna. La menzogna dei bambini, quella degli adulti, quella dei politici o quella particolare categoria di menzogna che è rivolta a noi stessi e che chiamiamo autoinganno. Scritto con grande umorismo, ricco di aneddoti e dettagli fulminanti, questo libro è allo stesso tempo un saggio informato, che usa le conoscenze più recenti nel campo della psicologia, delle neuroscienze e della filosofia per fare il punto su ciò che sappiamo in merito a menzogne, bugie, mezze verità, inganni e autoinganni.

Siamo stati abituati a pensare alle bugie come a qualcosa di malvagio; la menzogna è per molti la principale responsabile dell'abiezione umana, l'opposto della verità, nella cui luce bisognerebbe camminare. Eppure tutti mentiamo, senza eccezione, continuamente, e più spesso che mai mentiamo a noi stessi, rendendo le nostre bugie più diffici da scoprire, poiché nascoste ai nostri stessi occhi. Ian Leslie rovescia dunque la prospettiva, poggiandosi sulle spalle di Darwin, di Freud e dei molti psicologi che si sono occupati di questo tema negli ultimi anni: lungi dall'essere un "baco" della nostra psiche, la menzogna è necessaria, vitale, formativa e inevitabile per definire ciò che davvero siamo. Di fatto, non possiamo conoscere noi stessi se prima non conosciamo la sottile dinamica della bugia e dell'autoinganno, ed è questa conoscenza che Leslie riesce a trasmetterci, e in maniera estremamente godibile. Dopo aver letto Born liars vedrete le menzogne - o, se è per questo, la vita intera - sotto tutta un'altra luce.

Autore: 
Ian Leslie
Pubblicato nel: 
2011
Tradotto in italiano da:
con il titolo: Bugiardi nati