I vincoli del disinganno

Tutti i capitoli del libro vanno nella direzione della conversione dello scetticismo montaignano e ne ricostruiscono il mosaico. A cominciare dal concetto di antiprovvidenzialismo storico che dà all'uomo la responsabilità del cammino del mondo e la possibilità di progettare una morale politica.
Questo presupposto porta Montaigne a tradurre lo scetticismo in un nuovo atteggiamento secondo il quale essere scettico significa comprendere che l'essere è discorso e che l'unico "pays sauvage" è quello dell'io isolato, senza vincoli e "relation autrui".

Autore: 
Nicola Panichi
Pubblicato nel: 
2004
Tradotto in francese da:
con il titolo: Les liens à renouer