Il primo De Gasperi

Da molti considerato insieme a Cavour il massimo statista dell'Italia unita, Alcide De Gasperi negli ultimi anni è stato al centro di un rinnovato interesse storiografico. Questo documentatissimo saggio affronta il periodo della giovinezza e i primi passi che De Gasperi politico mosse sotto l'Impero asburgico. Con appassionata precisione, Pombeni ricostruisce tutte le tappe dell'apprendistato degasperiano, dall'esperienza di studente universitario nella Vienna di fine secolo, dove viene a contatto con molti fermenti culturali e sociali, alla direzione del quotidiano cattolico di Trento, all'ingresso nel Parlamento dell'Impero nel 1911. Basato su una minuziosa ricerca originale, il libro getta luce sulla parte più controversa e meno conosciuta della vita del grande uomo politico, costituendo al tempo stesso un viaggio nei meccanismi di formazione di una leadership politica e nelle asperità di un periodo storico in cui si scontrano nazionalismi, identità culturali e religiose, declinanti sistemi politici di antico regime.

Paolo Pombeni insegna Storia dei sistemi politici europei alla Facoltà di Scienze politiche dell'Università di Bologna. Con il Mulino ha pubblicato tra l'altro "Demagogia e tirannide" (1984), "Partiti e sistemi politici nella storia contemporanea" (1994), "La Costituente" (1995), "Introduzione alla storia contemporanea" (a cura di, 2006). E' editorialista del quotidiano "Il Messaggero".

 

Autore: 
Paolo Pombeni
Pubblicato nel: 
2007
Tradotto in tedesco da:
con il titolo: Der junge De Gasperi