Il Sacramento del linguaggio

Che cos’è il giuramento, qual è la sua origine, quale il suo scopo se esso sembra mettere in questione l’uomo stesso come animale politico? L’archeologia del giuramento che questo libro propone cerca di rispondere a queste domande. Attraverso un’indagine di prima mano sulle fonti greche e romane, che ne mette in luce il nesso con la legislazione arcaica, la maledizione, i nomi degli dei e la bestemmia, Agamben situa l’origine del giuramento in una prospettiva nuova, in cui esso appare come l’evento decisivo nell’antropogenesi, nel diventar umano dell’uomo. Il giuramento ha potuto costituirsi come ‘sacramento del potere’ perché esso è innanzitutto ‘sacramento del linguaggio’, in cui l’uomo, che si è scoperto parlante, decide di legarsi alla sua parola e di mettere in gioco in essa la sua vita e il suo destino.

Autore: 
Giorgio Agamben
Pubblicato nel: 
2008
Tradotto in rumeno da:
con il titolo: Sacramentul limbajului