La Force de l'ordre

Spesso, negli ultimi anni, le periferie delle metropoli occidentali sono state il teatro di scontri tra le forze di polizia e gli abitanti, per lo più giovani di origini straniere. Nel 2005 è stato il turno delle maggiori città francesi.

Didier Fassin, con un’etnografia incentrata su un corpo “speciale” di polizia dell’area urbana di Parigi, ci dà un resoconto illuminante del fenomeno. Ne descrive la quotidianità fatta d’inattività e di noia, ma mostra anche la costante ricorrenza di umiliazioni, violenze e discriminazioni nei confronti delle minoranze etniche e degli immigrati. L’analisi ci svela come, in un contesto di crescenti disparità e tensioni razziali, lo Stato tenda ad agire per rafforzare l’ordine sociale vigente piuttosto che per difendere l’ordine pubblico.

Antropologo e sociologo, Didier Fassin è professore all’Institute for Advanced Study di Princeton e all’École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi. Si è interessato di questioni politiche e morali nelle società contemporanee contribuendo ad animare il dibattito scientifico internazionale attorno ai temi della salute, dell’umanitarismo, dell’immigrazione e delle disparità sociali.

 

Autore: 
Didier Fassin
Pubblicato nel: 
2013
Tradotto in italiano da:
con il titolo: La Forza dell'ordine