L'Italia dell'Italia

La tradizione toscana da Montesquieu a Berenson

"L'Italia dell'Italia". Mentre Goethe sostava frettolosamente a Firenze, ansioso di raggiungere le antichità di Roma, e Montesquieu relegava la città “in un angolino” dell’Europa, questa espressione sfuggita alla penna di un anonimo viaggiatore settecentesco annuncia con ingenua capacità profetica il futuro destino della Toscana, destinata a diventare nell’immaginario collettivo il luogo che meglio accoglie e raccoglie il senso più profondo dell’Italia e della sua storia.
Il viaggio con il quale si giunge da questa lontana intuizione alle attuali dimensioni del consumo di massa della tradizione toscana è descritto in questo libro, che ad altri viaggi, dal Grand Tour agli irrequieti visitatori del Novecento, ricorre per comprendere le pieghe nascoste di una icona simbolica – Firenze, la Toscana – all’apparenza così nitida e luminosa.

 

Autore: 
Luigi Mascilli Migliorini
Pubblicato nel: 
2006
Tradotto in francese da:
con il titolo: Au Coeur de l'Italie