Edward Bond: the Playwright speaks

Il più grande drammaturgo vivente si racconta in una lunga conversazione con il ricercatore francese David Tuaillon. Una lucida analisi del potere nella società contemporanea e una riflessione essenziale sulla funzione politica, culturale e antropologica del teatro.

Dall'introduzione di David Tuaillon: "Lo scopo generale di questo libro, dunque, è provare a risolvere questa situazione frustrante ripristinando la realtà dell’atto drammaturgico di Edward Bond, per permettere alle sue opere di parlare, per così dire, per sé. Ciò ha richiesto un viaggio oltre la banalità autocompiacente dei circoli teatrali, per tornare al tavolo di lavoro quotidiano dello scrittore – prima di ogni discorso formale –, a quel che succede in questa stanza silenziosa che si allarga dal giardino alla biblioteca di questa casa di campagna, proprio dentro allo studio in cui ha avuto luogo la maggior parte di queste interviste."

Autore: 
Edward Bond, David Tuaillon
Pubblicato nel: 
2015
Tradotto in italiano da:
con il titolo: Edward Bond: La parola al drammaturgo